Attendere...ricerca del percorso in corso
Attendere prego
Dimensione Carattere: [+] | [-] Visualizzazione: [S]tandard | Solo [T]esto | Ipo [V]edenti - Mappa del Sito
Condividi su facebook

Salone Internazionale Sicurezza Stradale

La quinta edizione del Salone Internazionale della Sicurezza Stradale che si è svolto dal 3 al 5 maggio 2007 presso il Palafiere di Riva del Garda (TN) ha visto anche la partecipazione della Provincia di Crotone attraverso la realizzazione di uno stand espositivo e di un convegno che ha visto la partecipazione di figure di livello nazionale e regionale.
Venerdì 04 Maggio Sala A ore 15:00 è stato presentato il convegno dal titolo "La sicurezza stradale nella Provincia di Crotone: una responsabilità condivisa" sono intervenuti:

Emilio De Masi, Vice Presidente della Provincia
Fulvio Landi, Consigliere del Ministro dei Trasporti per i trasporti industriali
Antonio Izzo, Dirigente Dipartimento Trasporti della Regione Calabria (interviene al suo posto in rappresentanza della Regione Calabria l'Ing. Marsico)
Maurizio Coppo, Coordinatore della Segreteria Tecnica della Consulta Nazionale per la Sicurezza Stradale
Raimondo Polidoro, Responsabile della attività di Road Safety Audit per la Provincia di Crotone
Salvatore Zito, Presidente ACI di Crotone

La manifestazione promossa dall' Automobile Club d'Italia, assume quest'anno una rinnovata veste internazionale con la partecipazione diretta di istituzioni europee, imprese, esperti del settore ed associazioni, confermandosi così un momento di confronto strategico per l'intera filiera della mobilità.
Il SISS non è solo un salone: a corollario dello spazio fieristico si sono svolti convegni, workshop e presentazioni di campagne educative volte ad incoraggiare gli utenti, soprattutto giovani, ad assumere comportamenti più responsabili.
I temi centrali oggetto di discussione delle tavole rotonde sono stati "Il sistema autostradale e l'accessibilità ai luoghi turistici", "Sicurezza nelle gallerie e nelle infrastrutture". "Obiettivo giovani: più prevenzione per ridurre i costi", "La prevenzione sulle due ruote", "La sicurezza autostradale"
La forza del SISS sta nel porre a fattor comune il "know how" di tutto il mondo per un unico obiettivo: l'innalzamento degli standard di sicurezza sulle strade. A tal fine, esperti del settore, tecnici e aziende si incontrano con esponenti del Governo italiano e dell' Unione Europea per discutere delle normative vigenti e quelle da adottare in futuro per migliorare la viabilità e ridurre i pericoli.
L'evento rivolge particolare attenzione al mondo dei giovani attraverso una serie di iniziative volte a diffondere la cultura della sicurezza stradale. Un esempio è "Strada Amica", un progetto che mira ad educare i ragazzi a diventare ottimi fruitori della strada, attraverso la rappresentazione di un percorso attrezzato di segnaletica stradale, semafori, strisce pedonali e rotatorie.
Parteciperanno all'evento i più alti rappresentanti dell'Unione europea, del Governo italiano, della Polizia di Stato e dell'Arma dei Carabinieri. Tra le imprese, infine, spiccano i nomi di 3M, Aiscat, Anas, Autostrade per l'Italia, , Bosch, Brigade, Citilog, Lindblad & Piana, Mercedes, Viasat.

Le foto dello stand
foto dello stand  foto dello stand

Le foto del convegno
foto del convegno  foto del convegno

Il Catalogo
le immagini del catalogo  immagine del catalogo

Presentazione attività svolta Centro di Monitoraggio

Newsletter

Compila il Questionario

Realizzato da Studio Amica - copyright 2008
[ W3C HTML 4.01 ] [ W3C CSS ] [ W3C WAI-AAA ]