Attendere...ricerca del percorso in corso
Attendere prego
Dimensione Carattere: [+] | [-] Visualizzazione: [S]tandard | Solo [T]esto | Ipo [V]edenti - Mappa del Sito
Condividi su facebook

DEFINIZIONI


INCIDENTI STRADALI
Gli incidenti che si verificano in una strada aperta alla circolazione pubblica, in seguito ai quali una o più persone sono rimaste ferite o uccise e nei quali almeno un veicolo è rimasto implicato.
Tale definizione risulta in accordo con quella utilizzata dalle norme internazionali (Unione Europea, Eurostat, Ocse, Onu…)
MORTI
Persone decedute sul colpo (entro le 24 ore) o quelle decedute dal 2° al 30° giorno, a partire da quello dell'incidente compreso.
Pertanto, i decessi avvenuti oltre il 30° giorno vanno considerati nella condizione preesistente al decesso, cioè quella di ferito.
FERITI
Persone che hanno subito lesioni al proprio corpo a seguito dell'incidente. Data la difficoltà di definire criteri obiettivi sul livello di gravità delle lesioni subite, non si distingue tra feriti gravi o leggeri.
COSTO SOCIALE
La valutazione sia del danno subito dal singolo cittadino che quello subito dalla collettività a causa di un sinistro, comprendendo: i danni alle persone, ai veicoli ed all'ambiente.
I parametri fissati dal P.N.S.S. sono:
€ 1.394.434 ogni persona deceduta
€ 73.631 ogni persona ferita
INDICE DI MORTALITA'
Numero di morti ogni 100 incidenti.
INDICE DI GRAVITA'
Numero di morti ogni 100 infortunati (morti e feriti).
INDICE DI LESIVITA'
Numero di feriti ogni 100 incidenti.
UTENTE DEBOLE
Pedoni, ciclisti e i conducenti e i passeggeri di ciclomotori e motoveicoli


Presentazione attività svolta Centro di Monitoraggio

Newsletter

Compila il Questionario

Realizzato da Studio Amica - copyright 2008
[ W3C HTML 4.01 ] [ W3C CSS ] [ W3C WAI-AAA ]