Attendere...ricerca del percorso in corso
Attendere prego
Dimensione Carattere: [+] | [-] Visualizzazione: [S]tandard | Solo [T]esto | Ipo [V]edenti - Mappa del Sito
Condividi su facebook

Una cintura per salvarti la vita e l'uso dell'airbag

Cintura 
C'è chi non usa i seggiolini e non è consapevole che in caso di urto i bambini possono venire catapultati fuori dall'auto;

C'è chi pensa di proteggere i bimbi tenendoli in braccio e non sa, che in caso di urto a 40 km/h, i 16 kg di un bimbo diventano 1000!;

C'è chi ha paura di rimanere intrappolato e non sa che, grazie alla cintura, si hanno molte più possibilità di rimanere lucidi e reagire;

C'è chi la mette solo in autostrada, ignorando che il maggior numero di incidenti avviene nei centri abitati;

C'è chi teme di subire lesioni e fa finta di non sapere che senza cintura le conseguenze sarebbero sicuramente più drammatiche;

C'è chi sostiene che non servono quando si viaggia ad alta velocità e non pensa che i piloti di Formula1 escono spesso indenni dalle auto ridotte a brandelli;

C'è chi pensa che andando a bassa velocità non servono e ignora che un urto a 50 km/h equivale a una caduta dal terzo piano;

C'è chi pensa che cinture posteriori siano superflue, mentre le statistiche dicono che, in caso di incidente, si riduce del 50% il rischio di danneggiare chi sta davanti;

C'è chi si illude sul potere salvifico dell'air-bag e probabilmente non sa che il modello europeo è stato pensato per situazioni che prevedono l'utilizzo della cintura;

C'è chi non sa che il codice della strada prevede il concorso di colpa per chi non adotta comportamenti idonei ad evitare o ridurre il danno;

C'è chi scopre solo dopo un incidente che le compagnie d'assicurazione riducono i rimborsi a chi non indossa la cintura;

C'è chi teme di spiegazzarsi la camicia e si ritrova con la vita stracciata C'è chi non pensa proprio a niente o pensa: “tanto succederà agli altri”.

 

Il Codice della strada obbliga all'uso delle cinture e dei seggiolini. Volersi bene significa anche allacciarsi la cintura, voler bene è anche allacciare i bambini ai seggiolini. Lo si fa in tanti paesi civili, si può e si deve farlo anche da noi. Non giochiamo con la vita, non sottovalutiamo i pericoli della strada, allacciamoci alla vita.

 

La cintura di sicurezza è attualmente il dispositivo di sicurezza passiva più efficace per la protezione degli occupanti gli autoveicoli coinvolti negli incidenti stradali. Si calcola che l'uso delle cinture di sicurezza riduca del 45% il rischio di lesioni gravi o fatali. La funzione della cintura di sicurezza, è di limitare il movimento inerziale in avanti degli occupanti, così da ridurre il rischio che essi, in caso di scontro, vengano proiettati violentemente contro il volante, il parabrezza od il cruscotto.

Le cinture di sicurezza sono utili anche in caso di ribaltamento, perché, trattenendo i corpi all'interno dell'autoveicolo, impediscono che gli occupanti possano fuoriuscire nel corso delle evoluzioni che il veicolo compie prima di fermarsi.

Le cinture di sicurezza sono ancora più efficaci se usate in combinazione con l'airbag.

Le moderne cinture di sicurezza sono munite di pretensionatore e di limitatori di tensione.
Il pretensionatore entra in funzione nel momento in cui si concretizza lo scontro, tendendo la cintura attorno al corpo dell'occupante per mantenerlo perfettamente attaccato al sedile.

I limitatori di tensione entrano in funzione ad impatto avvenuto: quando l'airbag inizia a sgonfiarsi, la tensione dei pretensionatori viene scaricata su questi componenti in acciaio, che si deformano in modo da ridurre la pressione esercitata dalla cintura sul torace della persona.


Presentazione attività svolta Centro di Monitoraggio

Newsletter

Compila il Questionario

Realizzato da Studio Amica - copyright 2008
[ W3C HTML 4.01 ] [ W3C CSS ] [ W3C WAI-AAA ]